giovedì 24 ago 2017
ultimo aggiornamento ore 01.26
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
MURAZZANO - 06/07/2017MOSTRE/EVENTI

“Il Gioco dei Colori” mostra di Eugenio Comencini


Sabato 22 luglio si inaugura a Murazzano, Alta Langa, la mostra “Il gioco dei colori ” di Eugenio Comencini – già docente all'Accademia Albertina di Torino e all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Curata da Giuseppe Misuraca, critico d’arte, è organizzata dal Comune di Murazzano importante località della Alta Langa che da anni propone al pubblico eventi dedicati all’arte contemporanea e alle scienze, affiancato dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli e dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

La mostra di Eugenio Comencini, in Palazzo Tovegni - incantevole edificio storico che, di anno di anno si connota sempre più come luogo che accoglie l’arte del nostro tempo per rendere evidente il connubio tra passato e presente, natura e cultura, storia e contemporaneità. L’esposizione nasce dal desiderio di godere di quel particolare punto di vista dove lo sguardo spazia dalla Liguria fino a Torino. Il luogo è ideale per presentare una selezione delle opere di Eugenio Comencini. L’artista che, fuori dai sentimentalismi e dalle retoriche, ha ritratto bambini, adulti, bagnanti, ciclisti, operai, contadini, cacciatori, danzatori, soldati, aeroplanini, mongolfiere e innumerevoli altri soggetti che sono da intendersi come elementi o tasselli di un unico, vivace e raffinato puzzle figurativo.

Un mondo solo a colori creato con una inconfondibile tecnica pittorica: ironica, poetica e gioiosa. Tele intrise della stessa joie de vivre che ha connotato le opere dei colleghi pittori nel sud della Francia. Artisti come Matisse e Legér, con quest’ultimo Comencini aveva in comune anche l’impegno sociale e il rispetto verso il lavoro e i lavoratori. Dopo le mostre di pittura e fotografia degli anni precedenti (Gabriele Basilico, Antonio Carena, Dario Lanzardo e Daniele Fissore) con la mostra di Eugenio Comencini s’intende portare “un sorriso nell’Alta Langa” con l’augurio che quel sorriso si traduca in una possibilità per ri-pensare il nostro tempo e la storia. Un inedito progetto di comunità e una nuova e diversa prospettiva aperta sul futuro.

In mostra sono esposti circa quaranta lavori che vanno dal 1970 al 2010 e ripercorrono alcuni momenti significativi del percorso artistico di Eugenio Comencini che nel 2007 aveva esposto, con la sua ultima mostra personale curata da Francesco Poli, I colori della vita, a Palazzo Piozzo di Rosignano a Rivoli


Sede; Palazzo Tovegni, via Conte Adami 5

Orario:Venerdì 16-18; Sabato e Domenica 10-12 e 16 – 18.Ingresso gratuito.

Informazioni: tel. 0173.791201 3313866868

A.B.



Versione per stampa

comencini


REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab