Il “Matrimonio” tra Jazz e Libri - pagina della musica - Pagina


Il “Matrimonio” tra Jazz e Libri

di Pier Luigi Fuggetta

Il Torino Jazz Festival cambia pelle e diventa “Narrazioni Jazz”. Presentata la manifestazione guidata dal direttore artistico Stefano Zenni. Il Festival si svolgerà dal 17 al 21 maggio (in contemporanea con il Salone del Libro) .”L’obbiettivo è di coinvolgere la città e le organizzazioni sul territorio” ha sottolineato l’assessore alla cultura Leon. Il rapporto tra jazz e libri sarà il filo conduttore della kermesse. Il jazz dialogherà con le altre forme d’arte (cinema, danza , letteratura). Inaugurazione mercoledì 17 maggio con lo spettacolo “Jass. Ovvero quando il jazz parlava siciliano” . La regia del progetto è di Franco Maresco , l’iniziativa vuole anche celebrare i 100 anni dal primo disco di jazz inciso da Nick La Rocca. Le location saranno :il grattacielo Intesa- San Paolo, il Piccolo Regio , l’Auditorium del Lingotto il Conservatorio e la Chiesa di San Filippo Neri. Non vi sarà più il palco centrale di Piazza Castello. Tanti i concerti da segnalare tra cui Dee Dee Bridgewater (con un progetto sulla musica soul di Memphis), Enrico Rava con Geri Allen e l’attrice Anna Bonaiuto, Cristina Zavalloni, Paolo Fresu, Antonio Faraò e tanti altri . Il 20 maggio vi sarà anche la “Notte bianca” . Altra iniziativa da segnalare è quella di “Jazz per la città” nelle circoscrizioni.