martedì 26 set 2017
ultimo aggiornamento ore 07.27
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
FIRENZE - 10/04/2017pagina dei libri

Cinquecento anni per scoprire l’arte di Plautilla Nelli

Ci sono voluti quasi cinque secoli per riconoscere la pittura di Plautina Nelli, la suora fiorentina del XVI secolo, interprete appassionata del magistero di Gerolamo Savonarola. Le sue opere d’arte sparse nei diversi conventi e dimore dei gentiluomini fiorentini,ingiustamente venivano attribuiti a uomini artisti, riscattata la memoria storica i suoi quadri vengono riuniti in una mostra: ”PLAUTINA NELLI, Arte e devozione sulle orme di Savonarola”, curata da Fausta Navarro, visitabile fino al 4 giugno negli spazi della Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi di Firenze. Scrive Jane Fortune (Fondatrice e Presidente della Advancing Women Artists Foudation) nel suo intervento sul catalogo della mostra in versione bilingue italiano - inglese (Sillabe pp.163 ill. ni colori €24.00):”La prima rassegna personale in assoluto dedicata a Plautilla Nelli è un’occasione per riscoprire e riflettere sul contributo, spesso trascurato, dell’arte femminile nel corso dei secoli. La scoperta di Plautilla Nelli -continua Jane Fortune avvenne casualmente- più di dieci anni or sono alla Biennale Internazionale dell’antiquariato di Palazzo Corsini a Roma, dove mi capitò tra le mani una monografia di Jonathan Nelson a lei dedicata”. La rassegna presenta la scoperta di diversi dipinti toscani attribuiti alla suora pittrice o alla bottega di suore artiste di cui Plautilla Nelli insegnava l’arte. Il ritrovamento di una serie di cinque dipinti da lei eseguiti raffiguranti l’immagine di una santa domenicana ritratta a mezzo busto di profilo, costituisce un nuovo importante tassello nella ricostruzione dell’attività artistica di suor Nelli, proveniente dalla scuola di San Marco. La mostra vuole anche approfondire la vasta produzione di immagini devote attraverso l’utilizzo di svariate tecniche, a iniziare da quello dello “spolvero” impiegata dalle monache anche per l’arte del ricamo, il lavoro maggiormente legato alle tradizioni conventuali. Il Direttore delle Gallerie degli Uffizi Elke D. Schmidt scrive: ”ci sono voluti quarant’anni esatti dall’articolo di Jean Kelly–Gadol pubblicato nel 1977” Le donne hanno avuto un Rinascimento”, in questo periodi di anni di strada se ne fatta molta per imparare a considerare Artemisia Gentileschi non più solo in relazione alla torbida storia del processo per stupro che intentò ad Agostino Tassi, ma per le sue straordinarie qualità di pittrice, anche Plautilla Nelli gli studi hanno dedicato crescente attenzione specie negli ultimi vent’anni da questa parte, che poco più che bambina, aveva quattordici anni, quando entrò nel convento domenicano di Santa Caterina in Cafaggio –a Firenze in piazza san Marco, fu interprete vigorosa della poetica figurativa tridentina”.

Come Plautilla Nelli, altre artiste donne venute dopo di lei hanno dato prova di doti straordinarie nelle epoche in cui vissero. E’ tempo dunque di riconoscere loro il posto che meritano nella storia artistica culturale italiana ed internazionale, grazie alla sensibilità di Eike D. Schmidt, gli spazi degli Uffizi verranno dedicate mostre temporanee dedicate all’arte femminile a partire dal Cinquecento. Ciascun evento avrà come data simbolica d’inizio l’8 marzo, Giornata Internazionale della donna.


Gianfranco Piovano



Annunciazione - Il dipinto eseguito ad olio su tavola (cm.97x72) è stato attribuito a Plautilla fin dal suo arrivo agli Uffizi nel 1853, lo stesso anno in cui venne trasferito nella cappella del palazzo Granducale di Follonica,tuttavia non è mai stato esposto con altre opere dell’artista.



Versione per stampa

Articoli correlati

REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab