lunedì 23 ott 2017
ultimo aggiornamento ore 08.12
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
ALBA - 05/10/2016ATTUALITA'

TARTUFO, LA FIERA DIVENTA GREEN

Venerdì 7 ottobre, alle ore 17.30 al Teatro Sociale “Giorgio Busca” di Alba, si inaugura la 86ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Ospite d’eccezione il Presidente del Senato Pietro Grasso.
La Fiera del Tartufo Bianco d’Alba è il grande contenitore di una serie di eventi legati alla valorizzazione del tartufo come patrimonio culturale collettivo: è dello scorso 23 settembre la proposta di candidatura a Patrimonio Immateriale dell’Umanità UNESCO, portata avanti dall’Associazione Nazionale Città del Tartufo insieme al Centro Nazionale Studi Tartufo, nella quale si intende valorizzare quell’insieme di saperi e pratiche, di narrazioni e tradizioni che caratterizzano il mondo dei cercatori nel loro rapporto con ambiente, mito e cane.Proprio per questo la Fiera di Alba ha scelto l’albero quale immagine di questa edizione, metafora del paesaggio straordinario nel quale nasce e si riproduce il Tuber magnatum Pico. L’albero è il legame imprescindibile con la natura, perché è tramite la simbiosi con le radici che il tartufo può svilupparsi e prosperare. Per questo la Fiera ha intrapreso un percorso che nei prossimi anni condurrà a ridurre sensibilmente il proprio impatto ambientale, una fiera green che si impegna a contenere i rifiuti immessi al consumo, aumentare la raccolta differenziata, formare gruppi di eco-volontari. Ma l’equilibrio tra natura e tartufo è così fragile che va tutelato anche con azioni aperte a tutti i cittadini: con questo obiettivo è nata la prima campagna di crowdfunding per la salvaguardia delle tartufaie a rischio del Sud Piemonte. Il progetto Breathe the Truffle è realizzato e coordinato dalCentro Nazionale Studi del Tartufo, in collaborazione con l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, l’Unione delle Associazioni Trifulau Piemontesi e il progetto Save the Truffle. Avviato lo scorso 21 settembre sulla piattaforma breathetruffle.fieradeltartufo.org, ha già raccolto oltre 10 mila euro.

Dall’8 ottobre al 27 novembre Alba sarà il cuore pulsante di un evento che ha senza dubbio nel tartufo e nel Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba il suo clou, ma che si caratterizza per una serie di appuntamenti che valorizzano l’intero territorio di Langhe, Roero e Monferrato, le sue eccellenze enologiche, storiche, imprenditoriali e culturali. Si va infatti dalle mostre d’arte su Giacomo Balla, Francesco Clemente, Mario Lattes, Lucio Fontana e Gillo Dorfles, alla prima mostra in Italia dedicata alla cucina italiana d’autore e ai suoi protagonisti: Regine & Re di Cuochi. E poi l’Alba Truffle Show, un grande contenitore di eventi culturali ed enogastronomici che vedrà alternarsi personaggi dello spettacolo, chef internazionali e cuochi del territorio, scrittori e artisti. E ancora la musica con l’esibizione della signora del jazz Dee Dee Bridgewater, le attività per i più piccoli con l’Alba Truffle Bimbi “Green” e le esperienze sensoriali delle Wine Tasting Experience, degustazioni dedicate allo sterminato patrimonio vitivinicolo di Langhe e Roero e l’Analisi Sensoriale del Tartufo.

Versione per stampa
REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab