venerdì 24 mar 2017
ultimo aggiornamento ore 13.04
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
MONCALVO - 20/06/2016pagina dei libri

Le donne di Matilde Izzia

“Donne. Non solo donne, naturalmente, ma soprattutto loro. In primo piano, di profilo, donne di schiena e supine, abbigliate o discinte, donne che vagano seminude fra le colline astigiane e casalesi”. E' quanto si legge nel capitolo dedicato a Matilde Izzia di Ricaldone, scritto dallo scrittore Mario Paluan nel corposo volume edito da Lorenzo Fornaca Editore: “Monferrato splendido patrimonio”, grazie sempre a questo attento editore amante del Monferrato - nel frattempo diventato assieme al Roero e le Langhe patrimonio dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco - si è riusciti dopo anni portare a conoscenza del vasto pubblico le opere della Izzia (allieva di Francesco Menzio, pittore dei Sei di Torino) con l’esposizione di venti tele “DONNADONNE arte al femminile” inaugurata il 4 giugno nei locali del Museo Civico di Moncalvo, che rimarrà a disposizione per le visite fino al 31 luglio. Continua sempre Paluan nella presentazione del capitolo: “Nude: Voci forti, potenti, che esprimo non una femminilità ancestrale, una signoria sulle cose pacate e naturali, un protagonismo semplice che sarebbe piaciuto ai movimenti femministi di emancipazione della donna. Figure che vagano fra i dolci declivi del Monferrato, fasciate di un velo trasparente”. Una delle opere presenti è la donna col gatto che introduce un filo conduttore con un altro elemento importante sviluppato dalla pittrice, l’inserimento del soggetto animale, esaltato sempre come amico, compagno mai pericoloso. Analizzando la tela “Donna con gatto nero” eseguita nel 1965, notiamo che la figura della donna è senza volto e abbraccia se stessa, come se avesse freddo, mentre gli occhi del felino la scrutano. Ammirando e soffermandoci sulle tele scopriamo la definizione data da Roberto Coaloa (giornalista e storico, sul giornale Libero) di “Matisse italiana”, all’arte di Matilde Izzia, che è da ritenere l’ultima grande interprete della pittura figurativa in Italia, che la critica deve ancora studiare e approfondire. Questa iniziativa moncalvese giunge grazie alla sensibilità del presidente dell’A. L. E. R. A. M. O. Onlus Maria Rita Mottola, a Giancarlo Boglietti, Antonio Barbato, Gianfranco Cuttica di Revigliasco e suo figlio Cesare, i quali diedero vita a una mostra su tutta la pittura sviluppata dalla Izzia. Oggi abbiamo una rappresentanza con l’iniziativa moncalvese “Donnadonne arte al femminile” la quale rende anche omaggio ai 70 anni trascorsi da quando le donne ottennerono il diritto di voto nella nascente Repubblica Italiana. Tutto questo oggi sotto i nostri occhi lo dobbiamo all’editore Lorenzo Fornaca - scrivono Mario Paluan e Dafne Gazzini - il quale ha salvato dall’oblio autentici tesori, se non ci fosse stato il suo interessamento questi capolavori sarebbero andati dispersi. Gli autori concludono l’intervento augurandosi che i dipinti di Matilde e le incredibili vicissitudini di questa terra, narrate dal marito Aldo Conte di Ricaldone, portate sui dipinti di Matilde rivivessero. Questa rassegna sia anche l’inizio di un cammino che porti l’arte di Matilde Izzia al giusto riconoscimento che le compete. Durante la serata di inaugurazione vi sono stati momenti di autentica commozione nel ricordare la pittrice, in quanto quasi tutti i relatori hanno conosciuto questi due grandi personaggi: Aldo, conte Ricaldone e Matilde Izzia.

Orario visite sabato e domenica 10.00-18.00. Negli altri giorni della settimana previo appuntamento. Informazioni e prenotazioni: 348 5424553 – 327 7841338.

Gianfranco Piovano



Versione per stampa

Articoli correlati

REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab