sabato 25 mar 2017
ultimo aggiornamento ore 20.46
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
Attenti al cane - 10/09/2012pagina del cane Vidar

Catalunya e tomini al verde

… Continua dalla puntata precedente

“Impiccheranno Jooooooordi con una corda d’orooooooooooo… è un privilegio raaaaaaaaro”… E’ andata a finire che alla trentaquattresima cervecita stavamo tutti cantando a squarcia gola e dell’indipendenza catalana non ci ricordavamo nemmeno più. Potenza della cervecita: altro che risoluzioni Onu! Ah, nel caso qualcuno si fosse preoccupato, questo è un blog cruelty free quindi nessuno ha impiccato nessuno: mi sono semplicemente permesso di creare un falso storico su De Andrè convincendo la mia tribù di Jordi che la canzone era un omaggio alla causa catalana, e parlava di un povero Jordi che aveva rubato (preso in prestito) sei cervi nel parco del re (Juan Carlos) vendendoli per denaro (ma poi aveva cambiato idea e se li era fritti)… Se lo scopre Dori Ghezzi sono un fu-vidar! Bisogna far attenzione con i bipedi, l’ho imparato a mie spese: si offendono molto facilmente. Per esempio, lo sapevate che se dite a un bipede che non ha le palle state commettendo un reato? Reato di ingiuria, l’ha deciso la Cassazione quest’estate. Boh. Bisognerebbe perlomeno contestualizzare: a volta è solo una semplice constatazione. Al mondo ci sono 3 miliardi di bipedi senza, e non mi pare se la siano mai presa se glielo fai notare. Anzi. Se gli dici che ce le hanno sono capaci di spampanarti le tue dicendo che sei un reazionario retrogrado e machista… Insomma, nel dubbio evitiamo di attribuire cose in giro, che il sotto-coda è sempre un argomento delicato. Comunque, tornando alla mia missione speciale piano B (il piano A, il reportage sulle Olimpiadi l’ho considerato un caso disperato quando il Direttore il 30 di agosto mi ha scritto “Vidar, hai scoperto chi ha vinto?”), l’idea che mi sono fatto su questa storia dell’indipendenza catalana è che siamo davanti ad un problema di bipedocentrismo. Sarà per colpa di quella faccenda che Dio avrebbe stabilito che “l’Uomo è al centro del creato”… (il fatto che l’abbia detto mentre cazzeggiava su Google Maps ha dato origine ad un filone interpretativo differente, in seguito bollato come eretico). Mi spiego: provate a chiedere a una tartaruga la differenza tra un catalano e un andaluso; o tra un bergamasco e un calabrese; o tra un andaluso e un bergamasco… nessuna! (Mi sfiora il sospetto che risponderebbe lo stesso anche con bue muschiato versus Grace Kelly, ma ritengo che ciò non porti acqua al mio mulino, dunque tralascio). C’è da dire che rispetto ai nostri guerrieri padani, la Catalunya ha giusto qualche ragione storico-linguistica più sostanziosa di polenta e tomini al verde… non ultimo un certo Franco, che da quanto mi hanno spiegato sembrava la versione scema di Mussolini, che sembrava la versione scema di Hitler, e capite che se quello era il più furbo siamo a posto… Quindi sulle ragioni storiche non mi ci metto neanche, che sono un cane (aggiungo solo che ai bipedi le ragioni storiche non hanno mai portato troppa fortuna: di solito va a finire che ci si stermina per sessant’anni in un metro quadrato di terra). Quello che voglio dire è che state sempre lì a elencare tutto quello che avete di diverso da una regione all’altra e nemmeno vi accorgete di quanto siete uguali: rosa, senza due gambe e implumi! “Eh, ma dentro siamo diversi!”. Va bene. Prendo appunti, dettatemi tutte le cose che avete di diverso, risparmiatemi solo questa purga che al nord la gente è fredda ma si lavora e al sud nessuno muove un dito ma sono solari.

Ecco.

Ci sono, cominciate pure.

?

… mbé?



Versione per stampa
REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab